Kuwait: proposta del Governo per accollarsi il debito dei cittadini

News investimenti Nessun Commento »

In Kuwait, all’inizio dell’anno, c’è stata una proposta per fare in modo che lo Stato si accolli il debito dei cittadini che non riescono più a pagare i debiti contratti per l’acquisto di beni materiali. Ovviamente tra i politici c’è stata subito bufera per chi non era d’accordo e vedeva la manovra come un modo per premiare i disonesti.


In Kuwait c'è una proposta che fa molto discutere: lo Stato potrebbe accollarsi il debito dei cittadini.Nel Kuwait si guadagna tanto ma si spende anche tanto, e ovviamente molte famiglie (come in occidente) acquistano moltissimo ricorrendo a prestiti di qualunque tipo, arrivando ad indebitarsi fino al collo.

Ma non ci sono problemi! I cittadini di questo luogo del mondo hanno i politici (alcuni) dalla loro parte.
Infatti tra la fine del 2009 e l’inizio del 2010, il Parlamento kuwaitiano ha cercato di creare una particolare legge che nessun altra nazione del mondo aveva mai osato provare a realizzare.
Con 35 voti a favore, 22 contrari e 1 astenuto, si è deciso che il Governo dovrà prima comprare 21,6 miliardi di dollari di credito al consumo delle famiglie (pari a circa 15,8 miliardi di euro), poi … Continua a leggere >>

Termini legati all'articolo: cristi economica kuwait, debito kuwait, proposta economia kuwait

© Investimentionline.net 2008/2009. Tutti i loghi ed i marchi presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari.
Entries RSS Comments RSS Accedi