Analisi tecnica delle azioni ENI

News investimenti Nessun Commento »

Una dettagliata analisi delle azioni della società petrolifera italiana ENI degli ultimi 12 mesi.


Analisi tecnica dei titoli azionari EniIl titolo della società petrolifera italiana ha vissuto un momento di ribassi fino ad un minimo di 14,30 per poi iniziare un nuovo corso. In questo grafico, che stiamo ancora vedendo in evoluzione, possiamo iniziare a creare le prime ipotesi di trend.

Innanzi tutto è necessario fissare alcuni punti, come i seguenti:

  1. Trend rialzista da Marzo 2009
  2. Segnale LONG, 23 Luglio
  3. Prima resistenza 15,94
  4. Primo supporto 15,17
  5. RSI e Stoch ben direzionati

Il trend di fondo che è stato ribassista fino a pochi giorni fa, ora potrebbe aver cambiato direzione. Infatti, la formazione di minimi crescenti che si appoggiano su un supporto dinamico crescente assieme ai nuovi prezzi vicino ai massimi di periodo (euro 16 circa), ci suggeriscono la formazione … Continua a leggere >>

Termini legati all'articolo: analisi azioni eni, borsa eni, eni, forex eni, investire eni

Strumenti di tortura: le aziende europee riescono ancora a commercializzarli

Altro Nessun Commento »

Da un rapporto di Amnesty International e di Omega Research Foundation si è rilevato come anche in Europa ci siano ancora aziende che producono strumenti di tortura ma contro legge, una legge che riesce ad essere aggirata anche a causa degli scarsi controlli.


Aziende Europee producono e commercializzano ancora strumenti di torturaÈ possibile che nel 2010 alcune aziende europee siano coinvolte nella produzione e nel commercio di strumenti utilizzati per la tortura? Purtroppo sì, come è stato provato da un recente rapporto stilato da Amnesty International e da Omega Research Foundation.

Il rapporto, intitolato “Dalle parole ai fatti” sottolineerebbe che questi strumenti di tortura includono bracciali per provocare scariche elettriche a 50.000 volt, serrapollici di metallo, congegni per immobilizzare i detenuti contro le pareti delle loro celle.
Dal rapporto emerge che queste attività di produzione e commercializzazione internazionale andate avanti in maniera indisturbata per anni, aggirando misteriosamente i numerosi controlli che dal 2006 sono stati portati avanti proprio per impedire che si verificassero simili accadimenti.
Quello che Amnesty ha voluto … Continua a leggere >>

Termini legati all'articolo: aziende tortura, investimenti armi, investire tortura, prodotti tortura

© Investimentionline.net 2008/2009. Tutti i loghi ed i marchi presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari.
Entries RSS Comments RSS Accedi