Investire nei Covered Warrant

Investire in borsa Aggiungi commento

Tra gli strumenti finanziari più accreditati nell’ultimo periodo da parte di molti istituti di credito, si collocano i Covered Warrant, che permettono l’acquisto o la vendita di determinate attività finanziarie ad un prezzo stabilito. Chi ha già dimestichezza con i diversi strumenti finanziari, si renderà subito conto delle differenze con i tradizionali Warrant, questi nuovi mezzi, infatti, sono differenti nelle finalità di emissione e negli emittenti, mentre, sotto gli altri punti di vista possono essere accomunati ai Warrant classici. Anche i Covered Warrant, infatti, permettono di acquistare (Call) o di vendere (Put) determinate attività finanziarie in modalità e date differenti a seconda che si segua lo stile americano o quello europeo.

Chi investe nei Covered Warrant può scegliere tra una serie di attività finanziarie, legate ad azioni italiane o estere quotate in Borsa (titoli, valute e altro), avendo così la possibilità di entrare a far parte di un certo trend del mercato, sia italiano che estero. Per ogni investimento che si effettua, è sempre conosciuta in anticipo la massima perdita possibile, che equivale al prezzo d’acquisto del Warrant, mentre le possibilità di guadagno sono, potenzialmente, illimitate. Infatti, il trader che investe nel Covered Warrant ha a sua disposizione uno strumento molto importante, ossia la leva che, se utilizzata nella maniera corretta, può assicurare un profitto molto elevato.

Coloro che sono interessati a questo tipo di strumento finanziario dovranno certamente chiedere consiglio ai propri istituti di credito, oppure possono consultare gli strumenti e le guide online messe a disposizione per l’investimento in Covered Warrant, un dettagliato esempio lo trovate qui.

Sono le banche ad emettere i Coverd Warrant e a rappresentare il principale obbligato nei riguardi di chi investe, solitamente un cliente della banca stessa. Per questo, è cura delle banche fornire le massime informazioni alla propria clientela riguardo questo particolare campo di investimento, per assicurarsi che i propri clienti possano effettuare investimenti con cognizione di causa e con una corretta conoscenza sia  del prodotto che del mercato in cui si va ad operare.

In particolare, molta attenzione deve essere effettuata sulla tipologia di Covered Warrant, sulle sue caratteristiche, sugli emittenti e sul tipo di investimento che si segue visto che, a seconda che si investa secondo la tipologia americana o europea, cambiano i tempi in cui si ha il diritto di acquistare o vendere. Nel tipo europeo, infatti, tale diritto è esercitabile solo ed esclusivamente alla scadenza prefissata, mentre, nel Covered Warrant americano è possibile vendere o acquistare in qualsiasi momento entro la data di scadenza, che viene definita all’emissione e non può essere più modificata fino alla scadenza della stessa.

Fai conoscere questo articolo:


    Lascia un commento

    *

    © Investimentionline.net 2008/2009. Tutti i loghi ed i marchi presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari.
    Entries RSS Comments RSS Accedi