Trading online

Investire in borsa Aggiungi commento

Il trading online, in Italia, è una realtà relativamente giovane, regolata dalla Consob soltanto nel 1999. Si tratta di un servizio che permette l’acquisto e la vendita on line di strumenti finanziari (azioni, obbligazioni, fondi, ecc.), che può assumere però diverse sfumature.
Soprattutto per i piccolo risparmiatori, il trading on line è strettamente correlato al home banking, cioè alla possibilità di gestire e intervenire direttamente sul proprio conto corrente bancario e di effettuare operazioni di vario genere, compresa la gestione del portafoglio di investimenti.

trading on lineQuesta è forse la forma più tradizionale e diffusa di trading online in Italia, di fatto ormai offerta come prodotto standard da tutti gli istituti finanziari, spesso enfatizzando i costi ridotti e la flessibilità del servizio che lascia completa autonomia al titolare del conto.

A margine di questo uso “tradizionale” degli strumenti di trading on line, c’è poi quello più consapevole e determinato di chi usa questo efficace servizio per effettuare operazioni e investimenti sul mercato finanziario, sfruttando proprio l’agilità e la flessibilità che questo strumento mette a loro disposizione.

Negli ultimi anni anche in Italia, come già prima negli Stati Uniti, si è assistito a un autentico boom del trading online, avallato anche dalla sempre maggiore diffusione di Internet e di canali dedicati alla finanza che hanno permesso a un numero sempre crescente di investitori di avvicinarsi in prima persona a questo mondo, fornendo informazioni e spiegazioni che permettono all’investitore di prendere decisioni in autonomia e di tagliare fuori i tradizionali intermediari finanziari.

Fai conoscere questo articolo:


    Lascia un commento

    © Investimentionline.net 2008/2009. Tutti i loghi ed i marchi presenti sul blog appartengono ai rispettivi proprietari.
    Entries RSS Comments RSS